Share Button

Treviso: Hotel Cà del Galletto
L'hotel  Ca' del Galletto è un quattro stelle di Treviso a circa dieci minuti a piedi dalle mura cittadine ed a venti da piazza Duomo.

Un albergo molto tradizionale che ha avuto sicuramente un passato prestigioso del quale si vedono qua e là i segni, che conserva ancora una memoria  di un periodo aureo ma che appare in chiaro declino.

La posizione, sebbene non troppo lontana dal centro, non è comodissima e per di più in una zona residenziale piuttosto scarsa di servizi e negozi.

L'edificio, anni Settanta, non risulta particolarmente affascinante. Il tipico centro congressi periferico con albergo e ristorante.

Grande, anzi enorme, il parcheggio al servizio sia dell'hotel che del centro congressi. Interessante ma non particolarmente pubblicizzata dal personale la possibilità di utilizzare le biciclette dell'hotel.

Treviso: Hotel Cà del Galletto
Entrando, la hall si presenta poco spaziosa ed un po' buia con il desk della reception posto al fondo, decisamemte sacrificato e scomodo in caso di afflusso  anche solo relativamente numeroso di ospiti.

Accoglienza cortese ma non particolarmente espansiva con operazioni di check in abbastanza rapide.

L'accesso alle camere è possibile da un solo ascensore alle spalle della reception oppure da scale a piuttosto strette.

I corridoi dei piani sono abbastanza ampi, interrotti da piccoli vani con poltrone e tavolini,  ma ancora con la moquette, come era in uso molti anni fa, a cui si sovreappongono anche tappeti.


Treviso: Hotel Cà del Galletto

La camera è enorme. Un preingresso molto spazioso, anzi quasi una seconda stanza (e non stiamo parlando di una suite).

Arredamento perlomeno insolito con tavolini, poltroncine e ripiano per la valigia da un lato e dall'altro ancora un tavolino con il telefono ed altre due poltroncine.

Stili e colori diversi ma accomunati, almeno, da quello che potrebbe essere bambù o qualcosa di simile.

 La separazione con la zona letto è costituita dal retro dell'armadio, mascherato da un cartongesso e, nell'angolo, da un insieme di vetri colorati a forma di oblò.

Treviso: Hotel Cà del Galletto Treviso: Hotel Cà del Galletto




Grande anche la zona letto, con una lunghissima scrivania a parete di fronte al letto sulla quale poggia anche lo schermo televisivo.

Indubbiamente comodo e molto molto grande il letto con ai lati bassi comodini. La parte curiosa della stanza, non l'unica però, è l'armadio in metallo con due ante coperte da grandi specchi (perfettamente allineati con il letto) ed una teza antina (nella quale sono sistemati frigobar e cassetta di sicurezza) in metallo che da la sgradevole sensazione di avere accanto al letto uno di quegli armadietti che si usano sui balconi. 

Treviso: Hotel Cà del Galletto

Ci sarebbe da dire che la moquette è ovunque ma non sarebbe corretto. Il reale pavimento è in legno ma completamente coperto, tranne pochi centimetri in concomitanza con le pareti, di un moquette girgio/blu.


I grandi spazi si ritrovano anche nel bagno che, per fortuna, abbandona la moquette ma ha un inusuale parquet in legno sul pavimento (lo stesso che ci dovrebbe essere nella zona letto). Doppio lavandino e vasto piano d'appoggio ottimamente tenuto ma dall'aspetto un po' datato. Al fondo una doccia vasca jacuzzi sicuramente datata così come il box.

L'acqua calda è piuttosto lenta ad arrivare, il kit di cortesia sufficiente ma basico. Le ciabatte disponibili (un altro retaggio di tempi di gloria) ma non l'accappatoio.

Treviso: Hotel Cà del Galletto


La colazione viene servita in una piccola sala al primo piano (nonostante la presenza di altre sale contigue adibite all'uso ma non predisposte). Il buffet è privo di particolare fantasia ma con disponibilità, su richiesta, anche di alimenti per le intolleranze e le allergie.

Purtroppo va segnalato che la gestione della colazione è stata caotica e soprattutto insufficiente. Forse per un afflusso numeroso nello stesso orario (ma non posso credere inaspettato). I tavoli non sono sufficienti (forse le altre sale servirebbero), il pane scarseggia e poi finisce, le ordinazioni delle bevande calde si bloccano e poi ripartono. La cortesia si perde nell'agitazione.

L'albergo ha anche la piscina ed altri servizi che però non ho avuto occasione di vedere e provare. Il wifi. Sembra essere abbastanza rinomato il ristorante al piano terra con accesso anche autonomo.

Il giudizio complessivo non è positivo. La posizione, se si è intressati al centro di Treviso, non è così comoda come sembrerebbe; le stanze sono grandi ma datate (senza tornare sull'armadio in metallo); la cortesia e la disponibilità vacillano nei momenti di difficoltà; la colazione (sperando che sia un fatto episodico) al limite del disastro.

Ulteriori immagini del bagno in Private Baths and Public Toilettes




Share:

0 commenti:

Posta un commento