Share Button

Hotel Cristallo - Milano
Il Cristallo di Milano è un albergo di frontiera che cerca di conservare ancora (o almeno) il minimo delle caratteristiche e dell'appeal di un tre stelle. Purtroppo sia la zona, a mio giudizio in rapido degrado, sia gli ospiti, alla ricerca di una sistemazione notturna ad un buon prezzo vicino alla stazione, e, soprattutto, una scarsa manutenzione delle stanze lo portano ad un livello decisamente inferiore a quello di categoria (pur ammettendo che l'assegnazione delle stelle agli alberghi italiani mi è sempre rimasta incomprensibile).

 
Non credo che la cortesia e la disponibilità davvero squisita del personale alla reception possa bastare per sopperire ad un livello, soprattutto delle camere, decisamente scarso.
Hotel Cristallo - Milano
Dopo l'accoglienza alla reception si sale, su un piccolo e datato ascensore, alle camere.

Se però l'opinione sull'hotel era, in qualche modo, rimasta sospesa nonostante l'impressione poco positiva per l'aspetto esterno (l'hotel è oppresso da un ristorante cinese la cui insegna sembra più visibile di quella dell'hotel stesso) e l'aspetto datato delle sale comuni vicine alla reception e da quella positiva della gentilezza del personale tutto cambia e, non in positivo, arrivando ai piani delle camere e poi nella camera vera e propria.

Purtroppo già il corridoio che porta alle camere ha un aspetto triste e trasandato. Poi si arriva alla camera...

La porta, che definire vetusta è un complimento, non sembra essere in condizioni di resistere nemmeno alla spinta di un bambino e lascai un profondo senso di insicurezza.


Hotel Cristallo - Milano
Arredamento spartano ma soprattutto vecchio e mal ridotto in camera: due letti con un improbale copriletto, un piccolo armadio, un minuscolo tavolino con sopra un altrettanto minuscolo televisore che, sicuramente, vanta una lunga anzianità di servizio. Il tutto illuminato da una lampada al soffitto la cui plafoniera sembra pronta a lasciare la sua estremamente precaria sistemazione ed crollare sul pavimento da un momento all'altro tanto da costringermi, prima di provare a dormire, a studiare se eventuali le sue possibili parabole di caduta avrebbero potuto raggiungere il letto e, soprattutto, parte del mio corpo indifeso nel sonno.

A terra una moquette di color amaranto con delle preoccupanti macchie scure in più punti, almeno in quelli visibili davanti al letto. Indagare oltre avrebbe potuto turbare il mio sonno già insidiato dalla lampada precaria del soffitto.


Hotel Cristallo - Milano
Il bagno: lungo e stretto ma con finestra (cosa sempre più rara negli alberghi di moderna concezione) chiaramente, sia per lo stile delle piastrelle che dei sanitari, rimasto inalterato almeno dagli anni Settanta.

L'edificio datato non appare particolarmente invitante anche se, va detto, la zona delle recption sebbene dall'aspetto un po' consunto non è male soprattutto perchè al desk si trova personale simpatico e cortese.

Le condizioni generale però dell'hotel Cristallo lasciano molto a desiderare. Necessita più che di un restyling di una vera e propria ristrutturazione.

Hotel Cristallo - Milano
La colazione viene servita in una anonima sala, nel seminterrato se non erro, senza finestre arredata con discutibile gusto: sedie di plastica azzurre da bar, pareti arancio ed arredamento in tinta.

Buffet veramente standard con la quasi totalita' dei prodotti confezionati.

La posizione è sicuramente ottima, ad un isolato dalla Stazione Centrale, e ben servita dai mezzi pubblici. Anche se, anche a minor distanza dalla stazione, si possono trovare hotel di miglior qualità.
  
Opinione presente anche su Trivago  
Share:

0 commenti:

Posta un commento