Share Button

Hotel Marco Polo - Campalto - Edificio
L'hotel Marco Polo si trova a Venezia, su questo non ci sono dubbi, ma in una Venezia, almeno per me inconsueta. E' infatti posizionato sulla terraferma, in quella parte del Comune di Venezia al sottoscritto finora del tutto sconosciuta, nella zona di Campalto.

E' un albergo moderno equidistante dall'aeroporto omonimo e dalla stazione di Venezia Mestre. La stazione di S. Lucia sembra essere invece piuttosto scomoda.

Con mia sorpresa la zona è molto frequentata dai turisti, soprattutto stranieri, che, probabilmente, preferiscono pernottare qui per i costi decisamente più contenuti della Venezia lagunare.

Curiosa il colore dell'edificio, un bel rosa brillante, che viene ripreso nella stessa tonalità anche nei corridoi interni che portano alle camere. 


Hotel Marco Polo - Campalto - Corridoi
Camera non molto ampia ma nemmeno sacrificata o soffocante e, comunque, molto luminosa. Arredata in modo piuttosto standard con un ampio letto a due piazze (sebbene fossi in singola), un piccolo armadio, un microscopico televisore (perlomeno se guardato dal letto) attaccato in alto sul muro.

Un bagno piuttosto stretto e con una inconsueta forma ad elle ma nuovo e completo.

Aria condizionata, una volta tanto, facilmente gestibile e mai eccessiva.

Hotel Marco Polo - Campalto - Letto
La pulizia, indiscutibilmente eccellente, come lo stato della stanza anche se, pur essendo fresca e moderna, piuttosto anonima e priva di personalità.

Un po' sorprendente la predisposizione per il frigobar ma non la sua presenza reale così come la presenza del bollitore ma non delle necessarie tazze ed infusi.

Le condizioni generali dell'hotel sono sicuramente eccellenti. Tutto è molto moderno e recente. Lo stesso palazzo di un curioso color rosa (come già detto ripreso anche nei corridoi che portano alle camere) sembra di recente costruzione.

La reception è subito all'ingresso (lato sinistro) mentre a destra si trova il bancone bar e la sala per la colazione. Il personale, gentilissimo e disponibile, sembra però essere ridotto all'osso.

Dal punto di vista dell'organizzazione qualche sbavatura, seppur non grave, va segnalata. L'hotel fornisce un servizio navetta per l'aeroporto ma il poveretto che mi doveva raggiungere, proprio dall'aeroporto, si è dovuto arrangiare e prendere un taxi perché la macchina inviata dall'albergo non riusciva a trovare un punto dove sostare in aeroporto e raccogliere l'ospite. Inoltre la mia richiesta di aggiungere una notte extra, oltre a quanto già prenotato, ha creato qualche problema (poi risolto) sulla fatturazione. Insomma tanta gentilezza ma forse un po' di inesperienza.

Colazione a buffet discreta ma abbastanza consueta, nulla di particolare nè in positivo nè in negativo: completa ma anonima.

L'albergo è all'angolo di un incrocio nel quale passano diverse linee di bus, tutte con fermate a pochi passi. Probabilmente (ma non ho indagato) anche quella che porta a Venezia (in senso stretto).

Per la vita notturna l'offerta è piuttosto modesta, qualche bar, qualche ristorante.

Ne consegue una posizione ragionevolmente tranquilla anche se, a volte, nella notte qualche automobilista fa rombare i propri motori in modo eccessivo rompendo la pace di questo piccolo borgo.

Opinione presente anche su Trivago
Share:

0 commenti:

Posta un commento