Share Button

Hotel Corso - Alassio
Indiscutibilmente l'hotel Corso di Alassio è un hotel destinato principalmente alle famiglie anche se, quando ci sono stato io, c'erano anche alcune giovani coppie ed una grossa comitiva di anziani inglesi.
Sebbene sia, e sia stato, un frequentatore di quel mare d'inverno citato da Enrico Ruggeri non nascondo che dovendo passare qualche giorno ad Alassio ero perplesso.
 

Sono rimasto invece piacevolmente sorpreso sia dalla cittadina ligure sia dalla sistemazione alberghiera (un tre stelle mi preoccupava).

La camera era spaziosa con un piccolo ingresso ed una sala più vasta con i letti, un ampio e comodo divano, una piccola scrivania, sedie, televisore a schermo piatto e frigobar completo. Ampi e comodi anche gli armadi che, come tutto il resto dell'arredamento, erano moderni e lineari.

Design quindi semplice ma curato con colori ed accostamenti gradevoli. Stato della stanza impeccabile (d'altrocanto tutto l'albergo sembrava ristrutturato di recente) e pulizia ottima.

Hotel Corso Alassio
Spazioso anche se non enorme il bagno corredato di accappatoi (inusuali in un tre stelle) e di una piacevolissima doccia Teuco multi getto che, una volta capito come diavolo si facessero partire tutti getti disponibili, era un vero sollucchero.

La camera aveva, altro fatto inconsueto, ben due arie: una finestra che dava su un vicolo (con vista poco interessante) ed una porta finestra con vista su viale Diaz. Quindi una veduta relativamente poco eccitante ma il balcone invece aveva la famosa vista mare (anche se un po' angolare) a meno di un centinaio di metri e, soprattutto, attrezzato come era di comode sedie, consentiva la lettura in pieno sole di un buon libro.

Hotel Corso Alassio
L'architettura dell'edifico non era certo eccitante. Come molte costruzioni di una certa zona della Ligura aveva un aspetto troppo cittadino, da palazzo di città ma, 75come detto, è uno strazio comune a molte cittadine liguri cresciute prepotentemente e malamente in anni in cui gli architetti pensavano assai poco al contesto. Le condizioni generali erano comunque ottime e tutto sembrava (ed era fresco) di ristrutturazione.

La reception era ben organizzata e gestita prevalentemente dai vari componenti della famiglia proprietaria (anche se non mancava personale aggiuntivo). Complessivamente quindi personale cortese e disponibile anche se spesso un po' indaffarato.

Interessante e piacevole l'idea di crerare negli spazi comuni un piccolo angolo appartatto con qualche gioco per i bambini (che non mancavano) e di distribuire in varie parti piccole librerie (abbastanza fornite) a disposizione degli ospiti.

Un piccolo neo l'ascensore piccola e spaventosamente lenta (anche se moderna). Ad una certa età le scale non entusiasmano più come quando si è giovani ma qualche volta ho dovuto farle.

La colazione era abbastanza abbondante ma comunque piuttosto standard sia nel dolce che nel salato.

Hotel Corso Alassio
Qualche pretesa l'aveva il ristorante che, anche se con un menù un po' limitato, cercava di seguire una linea di piatti basati sulla tradizione ligure. Sempre a disposizione il buffet di verdure crude e cotte.

Servizio molto cortese e simpatico un po' rallentato dalla presenza di una grossa comitiva di anziani ed anziane inglesi che richiedevano menù speciali e, va detto, quantità da reggimento!
Ottima la posizione. Nel centro di Alassio ad un centianio (forse meno) di metri dal mare ed altrettanti dal famoso budello cuore pulsante dello shopping.

Non saprei valutare i mezzi pubblici. Non ne ho usati nè contemplato l'uso ma la stazione era relativamente vicina e raggiungibile a piedi.
Share:

0 commenti:

Posta un commento