Share Button

Al Grand Hotel Bonanno di Pisa sono stato per lavoro e non l'ho quindi scelto io. Piccola giustificazione per la sensazione di delusione che ho provato. Un quattro stelle in una città a forte propensione turistica dovrebbe, a mio giudizio, offrire miglior qualità ma qui si aprirebbe l'eterno dibattito sul significato delle stelle per gli alberghi italiani.
A me è toccata una normalissima stanza di dimensioni assai ridotte (meno male che ero solo, in due la convivenza sarebbe stata veramente ravvicinata) con un bagno altrettanto ridotto.

Nonostante la pulizia (nulla da eccepire in merito) la stanza si presentava un po' antiquata, con un triste copriletto marroncino e pochi spazi di movimento. Il bagno, anch'esso dall'aspetto datato, aveva una misteriosa ed in qualche modo inquietante scatoletta bianca sul pavimento (vicino alla porta) collegata con un cavo elettrico a vista che entrava nel muro. Non so cosa fosse o a cosa servisse, certamente non mi ha fatto una bella impressione.  

L'edificio non si presentava male sebbene di architettura piuttosto standard e l'atmosfera nella hall non era sgradevole anche se, a volte, affollata o occupata dai bagagli di viaggiatori in arrivo o partenza.

Le condizioni generali erano piuttosto buone ma il personale, almeno con me, non brillava per simpatia pur essendo sempre molto cortese.

Buono, ben organizzato e con pietanze discrete il ristorante in cui ho mangiato la sera dell'arrivo. Un menu però complessivamente abbastanza anonimo e privo di invenzioni. Cortese e disponibile il personale di servizio anche se non particolarmente brillante e simpatico. Forse il mio triste muso da uomo d'affari in viaggio solitario non ispirava simpatia.

La posizione dell'hotel non mi ha entusiasmato. Moderatamente vicino a Piazza dei Miracoli obbigava però a fare uno sgradevole sottopasso per potersi dirigere verso la piazza o verso il centro. I mezzi pubblici passavano di fianco all'hotel ma non li ho utilizzati. Lo shopping nelle immediate vicinanze non mi è sembrato dei migliori.

Ho saputo che altri erano infastiditi da rumori di treni e auto. Forse la mia stanza aveva una posizione diversa perché l'albergo, da questo punto di vista, mi è sembrato in una posizione molto tranquilla.

Opinione presente anche su Trivago 
Share:

1 commenti: