Share Button

Non ha suscitato in me grande entusiasmo questo hotel posizionato a pochi passi dall'aeroporto romano di Ciampino. Pochi passi in senso letterale perché le recinzioni dell'albergo sono attigue a quelle dell'aeroporto anche se per qualche misterioso motivo (forse le piste sono in altra direzione) non si viene disturbati dai rumori aeroportuali.


Incomprensibilmente l'albergo durante la mia visita era affollatissimo. Non mi è chiaro per quale ragione. Forse viaggiatori in arrivo dall'aeroporto, forse comitive... Io di mia sponte non ci sarei certo andato, mi ci hanno messo d'autorità.

La struttura ha qualche pretesa e comunque è, in qualche modo autosufficiente (ristorante, bar, sale comuni) anche perchè recarsi a Roma centro non è cosa semplicissima se non si ha un mezzo proprio.

Alla prima impressione la stanza appare quasi gradevole sebbene con qualche inquietante scelta di arredamento (copriletto discutibili ed una terribile sedia di plastica). Purtroppo, approfondendo, la prima impressione non viene confermata. Le mie lenzuola (pulite) erano bucate in più punti, le zanzare imperversavano nonostante non avessi mai aperto la porta finestra e l'enorme bagno era carente di asciugamani ed aveva una doccia senza piatto che scaricava direttamente nel pavimento chiusa da una "spettacolare" mezza tenda di plastica anni settanta (devo precisare mezza perché non copriva tutta la doccia ma solo un lato e bisognava scegliere se far scorrere l'acqua che fuoriusciva verso la porta e quindi la camera o verso il bagno).

Inoltre la mia camera si trovava nella penultima sezione degli edifici della struttura. Andare e tornare dalla reception, dal bar e dalla sala ristorante richiedeva diversi minuti di buon passo attraverso inquietanti (ed interminabili) corridoi.
L'albergo, come dicevo, è costuito da un lunga serie di edifici bassi (solo piano terra) uno di seguito all'altro con ingresso alle camere sia dal corridoio interno sia dalla parte esterna. Le camere si affacciano quindi sia sul corridoio sia (dipende dall'ala in cui si trovano) su un prato o su sul parcheggio. Ogni camera, forse in un tentativo di dare al tutto un aspetto vacanziero, ha una sorta di piccolo (forse meglio definirlo microscopico) giardino privato separato dai già citati parcheggio e prato da una siepe.

Forse l'idea iniziale era nobile ma il risultato è triste. Non si crea infatti uno spazio relax, non è un giardinetto privato. E' solo un'aggiunta inutile.

Forse non era il momento migliore a causa dell'affollamento ma il personale sembrava stanco e stressato e sebbene mai scortese certamente non era nemmeno cortese e simpatico.

Delle quattro costose postazioni internet, di fronte alla reception, solo una era attiva e per poterla utilizzare bisognava prenotare.

Riguardo al bar basta dire che non accetta l'addebito sulla camera ma vuole il pagamento in contanti sempre.

Meglio, molto meglio il ristorante. Cucina di buona qualità con una discreta varietà di offerta. Ottimi i piatti romani e la disponibilità di vini e bevande. Discreto ed abbastanza celere il servizio.

Tutto questo se non capitate in una serata speciale.
Allora il ristorante sarà riservato alle comitive e voi sarete invitati a recarvi alla "serata speciale" che si tiene sotto delle tettoie dall'altro capo dell'area dell'hotel (e vi assicuro che non si tratta di pochi passi). Qui troverete una scelta di menù fissi, discreti ma non eccelsi, ma soprattutto sarete coinvolti vostro malgrado (come minimo come spettatori ed ascoltatori) in una serata di danze. La "serata speciale" è infatti sostanzialmente una cena con apertivo e musica dal vivo con danze. Certo non sarete obbligati a ballare ma l'affollamento (sembra che attiri molto gli appassionati di ballo della zona) causerà un servizio disastroso ed una scarsa cura dei piatti.

I mezzi pubblici teoricamente esistono e l'albergo fornisce una navetta per l'aeroporto ma raggiungere il centro di Roma (e forse qualunque altra cosa) senza una macchina mi è sembrata personalmente impossibile.

La vita notturna la fornisce l'albergo stesso con le già descritte "serate speciali".

Incomprensibilmente l'albergo è piuttosto tranquillo e per nulla rumoroso anche se credo tutto dipenda da quale delle numerose e lunghe sezioni dell'edificio si trova la camera.
Share:

1 commenti:

  1. La tenda della doccia è particolarmente figa

    RispondiElimina